fbpx

Non chiamatela solo bruschetta


La bruschetta, il cui nome deriva dall’aggettivo romanesco “brusco”, (abbrustolito) è un piatto di origine contadina, ormai diffuso in tutta Italia. Nata per la necessità di conservare il pane, oggi grazie all’originalità della cucina italiana, la bruschetta è stata arricchita di tantissimi ingredienti e può essere utilizzata come sfizioso antipasto o come piatto unico, soprattutto nella bella stagione.

La prima  bruschetta  diffusa nelle regioni del  Lazio o della Toscana, comprendeva solo 4 semplici ingredienti: pane di grano duro, olio, sale e aglio. Il pane ovviamente doveva essere bruscato cioè reso croccante sulla piastra, in forno o alla brace. Successivamente la ricetta della bruschetta si è arricchita con dadini di pomodoro, oggi viene abbinata anche a  patè, verdure, formaggi, salumi e chi più ne ha più ne metta !

La bruschetta, ormai riconosciuta come tipico piatto “made in italy” anche nel mondo , è presente ovunque  dalle trattorie ai  ristoranti stellati ed è per questo che, da piatto povero, si è trasformato in un  vero e proprio piatto gourmet.

La bruschetta dunque non è un piatto così semplice e scontato come si può pensare, ma ha bisogno di alcune accortezze per proporla nelle sua veste migliore!

Noi al Ketumbar siamo molto attenti alla sua preparazione.

Vi sveliamo  il segreto per rendere perfetta la vostra bruschetta:

  1. Tagliare una fetta di pane a mollica compatta non troppo sottile
  2. Riporre la fetta sulla griglia adagiata su un letto di brace
  3. Dorare la fetta su entrambi i lati
  4. Strofinare dell’ottimo aglio
  5. Cospargere la fetta di olio extra vergine di oliva
  6. Spolverare con un pizzico di pepe
  7. Mangiare prima che l’olio impregni del tutto il pane

Inoltre qui al Ketumbar proponiamo anche una rivisitazione della bruschetta classica: il crostone con burrata di Andria e cicoria di campo ripassata in padella.

Una reinterpretazione gustosa e stuzzicante…

Non vi resta che venirle a provare!

Prenota

 

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *