fbpx

Il Pepe, aromi, sapori e profumi di questa spezia millenaria


Il pepe è sicuramente una delle spezie più utilizzate al mondo. Ne esistono varie tipologie e, a seconda della scelta, cambiano profumi e sapori. Pungente, aromatico, dolce, piccante: queste le varie sfaccettature di questa spezia millenaria.

In questa tappa del nostro viaggio alla scoperta delle spezie, buttiamo l’ancora nella costa occidentale dell’India, presso Malabar, dove la nostra spezia ha origine. Qui, tra varie lotte di supremazia, diventa il fulcro del commercio marittimo: ottimo in cucina e ottimo come rimedio della medicina Ayurvedica.

STORIA DELLA SPEZIA

Il pepe nasce da una pianta rampicante, il Piper Nigrum. Originario dell’India occidentale viene coltivato anche in altre zone, come il Vietnam che al momento ne è il maggior produttore.

In India conoscono e usano il pepe da più di duemila anni, così come in Egitto.

Quando poi nel IV sec. a.C., Alessandro Magno conquista l’Asia, si aprono nuove vie di commercio per questa spezia, che arriva finalmente in Occidente. Arriva sotto il dominio dell’Impero Romano, per passare poi nelle mani degli Arabi che ne assumono il controllo commerciale fino poi all’avvento delle Repubbliche Marinare di Genova e Venezia.

Il pepe, diviene nell’800 la spezia più richiesta e più costosa: oltre ad essere un ottimo rimedio per molte malattie è un ottimo rimedio per conservare i cibi… all’epoca non esistevano ancora i frigoriferi!!!

Esistono ad oggi più di 600 varietà, ma poche usate come spezie. Sono cinque le varietà più conosciute e usate: nero, bianco, verde e rosso che derivano tutti dalla stessa pianta, ma sottoposti a lavorazioni differenti….poi c’è il pepe rosa, che poi proprio pepe non è!!!

Oggi vi portiamo alla scoperta di quelli che qui al Ketumbar la fanno da padroni: il Pepe Nero del Sarawak e il Pepe Rosa.

PEPE DI SARAWAK 

Il pepe nero di Sarawak arriva a noi direttamente dalle Isole del Borneo, in Malesia. La sua prima coltivazione risale circa alla metà dell’800, ma quella più intensiva ha una storia molto recente.

Ad oggi la sua coltivazione da’ sostentamento a più di 67.000 contadini e sono state attuate politiche di salvaguardia a favore di questa spezia unica. Contenendo una buona dose di piperina. è ottimo per favorire la digestione e per stimolare il metabolismo.

E’ un pepe pregiato ed aromatico, dal sapore intenso,raffinato ma poco piccante.

E’ molto utilizzato in cucina per insaporire piatti di carne, ma anche per rendere favolosa la nostra amata “cacio e pepe”.

Cacio e pepe Ketumbar

Cacio e pepe – Ketumbar

PEPE ROSA 

Denominato anche “falso pepe”, il pepe rosa non appartiene alla famiglia del Piper Nigrum, ma ad un’altra pianta originaria dell’America Latina.

Nonostante l’aspetto somigli molto a quello del pepe, questo è un frutto dal sapore molto più delicato, poco piccante e leggermente fruttato. E’ ottimo infatti utilizzato con pietanze delicate: verdure, pesce e formaggi grazie alla sue note che ricordano il limone e la fragola. E’ inoltre ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo: famoso per le sue proprietà antisettiche e diuretiche e ottimo per favorire la digestione.

Filetto di persico al curry riso basmati e pepe rosa Ketumbar

Filetto di persico al curry, riso basmati e pepe rosa – Ketumbar

Quindi, che sia la voglia di sperimentare il sapore forte e aromatico del pepe nero del Sarawak, o che sia la voglia di testare sapori più delicati e raffinati con il pepe rosaqui al Ketumbar dovete passare per avere un’esperienza culinaria di qualità!!

Prenota

 

 

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *