fbpx

Itinerari Archeologici e Gastronomici tra Guide e Chef


26

Sep

Saturday Sep 26, 2020 11:30 am Saturday Oct 17, 2020 4:00 pm

Da sabato 26 settembre 2020 il Ketumbar propone ogni sabato un Percorso Archeologico diverso, associato al Brunch o al Pranzo alla carta . La partecipazione all’escursione con guida accreditata sarà a titolo gratuito, prenotando un tavolo per il Brunch o il Pranzo alla carta. Con questa iniziativa il Ketumbar vuole far conoscere ad italiani e stranieri i luoghi di fascino che erano punti nevralgici dell’Antica Roma e che nulla hanno da invidiare ai siti più celebrati. I quattro percorsi saranno: Quartiere Testaccio , Archeologia Industriale, Bocca della verità, Ghetto e Isola Tiberina, e Colle Aventino.

Prenota il tuo posto

Queste le specifiche degli itinerari :

QUARTIERE TESTACCIO

Si respira aria di Roma vera a Testaccio. E’ una città nella città, con una sua fisionomia urbanistica e sociale ben definita, che lo differenzia dagli altri rioni e quartieri di Roma. Faremo una piacevole passeggiata tra le strade di questo quartiere, il cui nome deriva dal termine latino “testae“, cioè i cocci o frammenti di anfore che furono accumulati per secoli in una discarica, oggi nota come “Monte dei Cocci“. Partendo quindi da qui percorreremo le vie del rione: ci dirigeremo verso il Cimitero Acattolico, conosciuto anche come “Cimitero degli Inglesi” e “degli Artisti e dei Poeti“, uno dei luoghi di sepoltura tutt’ora in uso più antichi in Europa, cui fanno da cornice due antichi monumenti, la Piramide di Caio Cestio, risalente circa al 12 a.C., e le Mura Aureliane. A seguire, si farà tappa davanti il complesso dell’ex Mattatoio, si proseguirà poi verso piazza S. Maria Liberatrice e si concluderà il tour in Piazza Testaccio.

Appuntamento: Ketumbar sabato 26 Settembre 2020  ore 11.30.

ARCHEOLOGIA INDUSTRIALE

Percorso affascinante alla scoperta di “relitti” del tempo, esempi di riconversione di spazi industriali e commerciali, divenuti ormai patrimonio ambientale e culturale di Roma che solo in parte è stato “riciclato” e valorizzato.
Si parte dalla Centrale Montemartini, che fu agli inizi del secolo scorso il primo impianto pubblico di produzione di elettricità nella capitale, trasformata ormai da molti anni in un museo nel quale sono collocati centinaia di reperti greco-romani. A seguire, si passerà dagli ex Mercati Generali, dall’area Italgas o ex Officina di San Paolo dove c’erano i magazzini del carbone, le sale forni e le macchine per l’estrazione del gas, dal Gasometro, forse il maggior monumento di archeologia industriale della città, elemento caratteristico dell’identità e del paesaggio urbano di Roma, e infine dall’ex Mattatoio.

Appuntamento: Centrale Montemartini sabato 3 Ottobre 2020 ore 11.30 

BOCCA DELLA VERITA’, GHETTO E ISOLA TIBERINA

Passeggiata tra il Foro Boario e l’Isola Tiberina. Attraverso un percorso in cui mito e realtà si fondono, ripercorreremo la leggendaria fondazione di Roma; osserveremo i primi insediamenti, i templi e le concrete testimonianze archeologiche. Attraversando l’Isola Tiberina, di cui si narreranno storia e leggende, si arriverà ai templi di Portuno, e di Ercole Vincitore, e infine alla chiesa di S. Maria in Cosmedin, sotto il cui portico è conservata la ben nota Bocca della Verità.
A seguire, visita al Ghetto Ebraico, una piccola area che contiene secoli di vita della città e della sua antichissima comunità, un quartiere che conserva il fascino e il sapore inconfondibile di una Roma ormai scomparsa, dalle antichissime ricette della cucina tradizionale ebraico-romana alla cabala, ma di cui soprattutto cercheremo di condensare in poco tempo tanta storia e tanta memoria di sofferenza e di riscatto.

Appuntamento: fronte ingresso Sinagoga sabato 10 Ottobre 2020 ore 11.30.

COLLE AVENTINO

Il Colle Aventino, uno dei mitici sette colli su cui sorse la città di Roma, offre ai visitatori della Capitale splendidi scorci paesaggistici tra giardini fioriti, chiese, ville e antiche rovine.
Il tour inizierà con l’affaccio sul Circo Massimo, uno dei più imponenti edifici pubblici dell’antica Roma, proseguirà attraverso il Roseto Comunale, che ospita preziosissime collezioni di rose antiche e botaniche e culminerà nel meraviglioso Giardino degli Aranci, da cui si gode di un’indimenticabile vista panoramica su Roma. Da qui si proseguirà passando dalla Basilica di Santa Sabina e dalla Villa del Priorato, attraverso il cui portone si potrà scorgere, guardandola da una serratura, la cupola di San Pietro incorniciata dalle siepi dei giardini.
Per finire, si attraverserà il Rione Testaccio per arrivare al Ketumbar.

Appuntamento: Piazzale Ugo la Malfa sabato 17 Ottobre 2020 ore 11.30.

Prenota il tuo posto

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *