fbpx

Curcuma, prezioso oro in tavola e non solo


La Curcuma  entrata a gran forza nel panorama culinario italiano, è ritenuta un dono della natura nei paesi dell’Asia Meridionale.

Denominata “zafferano dei poveri” oggi è molto apprezzata sia per l’utilizzo in cucina, sia per le sue proprietà salutari. Viene infatti usata nella medicina ayurvedica come potente antiinfiammatorio naturale. Color giallo oro, sapore leggermente piccante e profumo intenso: così si presenta a noi questa magnifica spezia…

Nel nostro blog vogliamo intraprendere un viaggio colorato nel mondo delle spezie. E’ un’atmosfera magica quella che avvolge il mondo delle spezie, i cui colori, profumi e sapori ci trasportano in luoghi esotici e lontani, tra bazar variopinti e suoni orientali. Le spezie sono la sostanza ricavate da alcune varietà di piante aromatiche, provenienti per lo più da Paesi tropicali.

SPEZIE KETUMBAR

Molte volte si confondono le spezie con gli aromi, definiti anche erbe aromatiche, che sono le erbe generalmente coltivate negli orti, ma presenti anche allo stato selvatico, come il basilico, il coriandolo, il prezzemolo, il rosmarino, la salvia ed il timo. Queste si usano per conferire profumo ad una pietanza senza modificarne il sapore.

A differenza, la spezia è ricavata dall’essiccazione di varie parti della pianta: le bacche, le radici, i semi. Sicuramente più difficili da coltivare, le spezie hanno una provenienza quasi sempre straniera: Africa, Asia, America. Le più conosciute e le più usate sono la cannella, la paprika, il cardamomo, la curcuma e lo zaffer….ah no, lo zafferano è orgoglio italiano, lo sapevate?

Il loro sapore caratteristico deriva fondamentalmente dalla presenza al loro interno di oli essenziali e, il loro uso, va a modificare il sapore del piatto, rafforzandolo o rendendolo più gradevole al palato.

Quindi ricordiamo queste sostanziali differenze quando andiamo ad acquistarle e ad utilizzarle a tavola.

Ma torniamo alla nostra amata curcuma e andiamo a scoprire la sua storia….

STORIA DELLA CURCUMA

Il nome curcuma deriva dal sanscrito kunkuma,pianta del bastone”, nome che deriva dalle forma delle sue radici: allungate e nodose.

La curcuma è originaria di India e Malesia, e per questo è più conosciuta come “Zafferano delle Indie”. In India, la pianta della curcuma, è usata da millenni nei campi della medicina, della cosmetica e utilizzata come spezia e colorante. La popolazione indiana ha sempre considerato la curcuma importante per effettuare anche rituali religiosi. Infatti, il suo colore giallo oro è legato strettamente al colore del sole e quindi a ciò che rappresenta: calore e vita.

Grazie poi ai proficui commerci arabi in terra europea, la curcuma arriva anche nel nostro paese e nel 1820, a testimonianza di questo, ne parla anche Marco Polo nel suo “Milione”:

“….pianta che ha tutte le proprietà del vero zafferano, il suo sapore e il suo colore, senza essere zafferano”

CURCUMA FUORI E DENTRO LA CUCINA

Anche se non può essere ritenuta un vero e proprio farmaco, la curcuma ha senza ombra di dubbio un enorme apporto di benefici. Antiossidante, antinfiammatorio, detossinante e come prevenzione tumorale sono solo alcuni dei perché questa pianta gode quasi di venerazione nei paesi asiatici e non solo.

Ad oggi la curcuma, dopo aver conquistato molti chef, trova ampio spazio anche nella nostra cucina mediterranea. Infatti può essere usata per la preparazione di molte pietanze: per preparare salse o condire a piacimento primi, secondi e contorni. Le  cotture lunghe possono attenuare leggermente il suo sapore, ma ne esaltano di certo il colore.

E ovviamente qui al Ketumbar non ci lasciamo sfuggire la possibilità di “contaminare” la nostra cucina italiana con questa preziosissima spezia. La nostra chef Alessia mixando colori, odori e sapori di due paesi che s’incontrano in cucina, crea un connubio esaltante e appetitoso! Come lo sformato di cous cous con verdure, curcuma e pepe nero : un piatto mediterraneo da provare!

sformato cous cous curcuma e pepe nero Ketumbar

sformato cous cous curcuma e pepe nero – Ketumbar

Vieni a vivere un’esperienza di gusto unica , prenota il tuo tavolo cliccando qui !

 

 

 

 

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *